Mendel e la didattica

In questo articolo vogliamo ripercorrere le diverse fasi della vita di Gregor Mendel con speciale riferimento alla didattica, all’educazione. È questa infatti una delle caratteristiche di questo sito, raccontare i grandi scienziati con particolare attenzione alla loro vita da studenti e insegnanti.

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Trova le Costellazioni

Un libro di astronomia fresco di stampa, ideale per i bambini ma anche per i grandi che vogliono cominciare a scrutare il cielo.

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: , ,

I 500 euro della Buona Scuola e Reinventore

Reinventore sta seguendo il dibattito e gli aggiornamenti relativi ai 500 euro della “Buona Scuola”, in modo da poter offrire agli insegnanti un servizio sempre migliore.
Attualmente, mentre scriviamo queste note, dovrebbero essere stati erogati a ciascun docente di ruolo della scuola italiana i 500 euro previsti dal decreto attuativo della legge 107 (La Buona Scuola).
Di seguito l’articolo 121 della legge (fonte Gazzetta Ufficiale):

Leggi l'articolo completo

Parole chiave:

scatoLab 09: La mappa dell´orecchio

Questa pagina fa riferimento al capitolo 9 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 07: Le Calamite

Questa pagina fa riferimento al capitolo 7 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 06: Sali e Cristalli

Questa pagina fa riferimento al capitolo 6 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 05: L´aria e le siringhe

Questa pagina fa riferimento al capitolo 5 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 04: A scuola con Madame Curie

Questa pagina fa riferimento al capitolo 4 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 03: Galileo e il ghiaccio

Questa pagina fa riferimento al capitolo 3 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 02: De Gustibus

Questa pagina fa riferimento al capitolo 2 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

scatoLab 01: Il cibo delle piante

Questa pagina fa riferimento al capitolo 1 del libro “Laboratorio in Scatola”, e contiene le risorse indicate nella pagina “Approfondimenti”:

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

ScatoLab: Introduzione

Questa pagina riporta l’introduzione del libro “Laboratorio in Scatola” e l’indice in formato pdf (il libro è in vendita qui).

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Mentos e Coca-cola

Siamo all’Università dei Monti Appalachi, nella Carolina del Nord, Stati Uniti. È l’anno 2007. La professoressa Tonya Coffey lavora al Dipartimento di Fisica e Astronomia, e più precisamente nel Laboratorio di Microscopia “AppNano”.
Il laboratorio ospita diversi microscopi di ultima generazione, dai nomi preoccupanti: il Microscopio a Fascio Ionico Focalizzato (FIB), il Microscopio Elettronico a Scansione (SEM), il Microscopio a Forza Atomica (AFM), il Microscopio a Effetto Tunnel (STM).

Leggi l'articolo completo

Parole chiave:

Eclissi solare del 20 marzo 2015

Venerdì 20 marzo 2015 ci sarà un’eclisse di sole, parzialmente visibile anche dall’Italia, tra le 9 e mezza e le 11 e mezza di mattina, con il picco verso le 10 e mezza.
Se non piove e non c’è nuvoloso, ci possiamo attrezzare – anche a scuola! – per dare un’occhiata a questo raro fenomeno.

Leggi l'articolo completo

La lattina a vapore

Alessandria d’Egitto, primo secolo. In quel tempo, il grande paese degli egiziani è un’importante provincia romana. La sua capitale, Alessandria, è una delle città più importanti del mondo. Un grande faro si erge oltre i 130 metri d’altezza all’ingresso del porto, visibile a quasi 50 chilometri di distanza. Un altro grande “faro” di questa capitale multietnica è la Biblioteca. 

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

La siringa di Davy

Penzance, 1796 circa – Nella retrobottega della farmacia di questo piccolo villaggio della Cornovaglia lavora come apprendista un ragazzo di nome Humphry Davy. Vive con la mamma e la sorella, perché il papà è morto da alcuni anni. Gli piace raccontare storie di sua invenzione ai bambini del quartiere e fare esperimenti di chimica in soffitta.

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Bolle sospese al birrificio

Leeds 1767 – Joseph Priestley ha trentaquattro anni, è un ministro protestante un po’ alternativo. È molto attivo nell’educazione e ai parrocchiani insegna la grammatica e soprattutto le scienze (comprando anche strumenti scientifici).

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Il microscopio goccia

Delft, Olanda 1660. Il signor Antoni Leeuwenhoek è un impiegato presso il comune, e un bel giorno legge il libro “Micrographia”, un grande libro illustrato dell’inglese Hooke. I disegni con le osservazioni al microscopio sono così belli – con pulci grandi come rinoceronti corazzati, e zanzare le cui ali sembrano vetrate di cattedrali – che Antoni decide di fare anch’egli osservazioni al microscopio.

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Il cannone di elettroni

South Dakota, 1901 – Da una decina d’anni questo stato nelle grandi pianure fa parte degli Stati Uniti d’America. Su questa terra, che prende il nome dalle tribù dei nativi Sioux o “Dakota”, sono arrivati nell’800 molti immigrati, soprattutto dalla Norvegia, mossi dalla povertà e dalle persecuzioni religiose. 

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,

Cannucce, lattine e aeroplani

Bucarest 1904. Il giovane Henri Coanda (ha vent’anni) viene mandato dall’esercito in Germania, a studiare in una scuola militare. Sin da bambino è affascinato dal vento, dal volo, e per l’esercito rumeno costruisce un aeroplano-missile.
Ma Henri non si trova poi molto bene nell’artiglieria, e presto abbandona l’esercito emigrando in Francia, a studiare e costruire aeroplani.

Leggi l'articolo completo

Parole chiave: ,
Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo con l'uso del sito dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più